Poesia

Voglio sentire di nuovo dio

Foto Nikon

 

Voglio sentire di nuovo dio

nel ventre piatto formerà quel supremo battito

e tornerò bambina dentro la mia bambina

scolpirò nuove preghiere con le sue mani giunte

angelo custode dei mie segreti più nascosti

e dio sarà lì fra le fronde

nel nascondiglio dei banani

sulle onde del mare

fra i sassi scolpiti dal vento e dal sale

e nei pensieri raccontati a un estraneo con la pelle nera e lucida

ma col cuore rosso che palpita battiti di falene sotto il lampione

nella sera calda di un’estate già passata

con gli sguardi infelici degli amanti

che si sono lasciati per tornare ai propri inverni.

E dio sarà lì fra le lenzuola e le lacrime della violenza

nell’ordine delle cose negate

sfiorerà la fronte alta della presunzione

sconfiggerà la guerra

la mia guerra.

E sentirò di nuovo dio

nel volo leggero del canto di un usignolo malato d’amore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...