fotografia, Poesia

Ma il gioco continua

Foto Nikon (rosanna fiori)

il fiume.jpg

 

Ho ancora nel naso

l’odore del lago e del fiume

un odore simile

a quello del fango bagnato dalla pioggia

dell’acqua senza sale

immobile e ferma d’onde

e viscida di muschi.

Ho ancora sulla pelle

l’odore della cascata

fredda e violenta come grandine d’estate

acre di roccia limacciosa

che scivola sui palmi delle mie mani.

E vorrei fuggire via

terrorizzata dalle ombre del tramonto sott’acqua

nere e verdi e grigie

in movimento intorno ai brividi del mio corpo

mentre lo avvolgono e lo accarezzano

si avvicinano e si allontanano

come le mani di un amante sconosciuto.

Ma il gioco continua

sotto lo scroscio dell’acqua

incessante e violento

come il battito del mio cuore.

2 pensieri su “Ma il gioco continua”

Rispondi a rosannafiori Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...