arte, fotografia, Poesia

Versi e poi, ancora versi

Foto Nikon (rielaborazione ritratti rosanna fiori)

io verso.jpg

Versi dentro ai miei occhi
pupille accese dalla luce

versi nei miei capelli 
arruffati e scomposti

versi dentro la gola

versi dentro al cervello

versi che affogano nel cuore
poi nelle viscere

versi che scavano
nella mia incapacità
di amare, sicura di amare

attanagliano i miei consensi

versi che si dannano
in un inferno che è solo mio

versi concepiti per la vita
e distesi sulle tombe

versi e poi, ancora versi
nel buio più profondo

tutti protesi verso le stelle.

 

2 pensieri su “Versi e poi, ancora versi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...