arte, fotografia, Poesia

All’alba di Parigi

Foto rosanna fiori

La mia modella ha gli occhi neri

e le ciglia azzurre,

su un piedistallo di marmo

poggia i piedi nudi,

immobile come la statua bianca di Venere

mi guarda assente.

Vorrei toccare il suo pensiero

all’alba di Parigi,

e mentre aspetto che pulsi il sangue sul suo viso

per darle vita

quando il sole appare sui tetti turchini d’ardesia

e illumina di rosa la mia stanza,

lei mi urla l’ultimo addio.

L’unico silenzio possibile è quello della notte

sul suo corpo bianco trafitto di rosso

mentre slittano i miei sogni

per sempre.

Questa città non mi fa battere il cuore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...